UNA NUOVA DISCIPLINA PER IL COMPARTO TURISTICO

Il comparto ricettivo all’aperto è andato incontro a un importante processo di rinnovamento negli ultimi tempi. La finalità della nuova disciplina è quella di rivedere e aggiornare la normativa che era in vigore, risalente al 1979, per armonizzare il contesto e renderlo più coerente alla realtà, nonché più rispondente alle esigenze del mercato turistico.

L’intento è di riuscire a valorizzare sempre più la fruizione turistica del nostro patrimonio e dei beni naturalistici e culturali del territorio piemontese, attraverso la riqualificazione e il potenziamento delle strutture ricettive all’aperto e inglobando nuove forme di turismo itinerante a stretto contatto con la natura, venendo incontro alle richieste di un mercato turistico dinamico e in evoluzione.

I dati che ci ha fornito l’Osservatorio Turistico regionale confermano infatti la crescita, ormai decennale, del settore in Piemonte. Questi dati sottolineano quanto il nostro sistema turistico sia ormai un asset economico strategico per la nostra regione, capace di trainare anche altri settori.

Si tratta di un ambito che però  in questi anni si è profondamente trasformato e che, a fianco delle forme tradizionali, vede una crescita sempre più importante del turismo esperienziale ed extra-alberghiero, a cui stiamo cercando di rispondere dotandoci di nuovi strumenti.

Il testo di legge va in questa direzione. Le vecchie disposizioni normative presentavano alcune  carenze che si traducevano spesso in difficoltà a carico degli operatori turistiche del settore, che si dovevano quindi costantemente confrontare con dubbi interpretativi e difficoltà operative.  Era quindi necessaria un’integrazione e una nuova sistemazione delle disposizioni attuali, nel senso di una delegificazione e una semplificazione dei procedimenti e degli oneri amministrativi. Abbiamo portato a termine finalmente la revisione complessiva di tutte le norme regionali in materia di turismo, inserendo importanti elementi di innovazione.

Con questo disegno di legge infatti la regione Piemonte ha l’opportunità di fare da apripista in Italia. Negli ultimi anni si è infatti posta via via maggiore attenzione alle qualità del viaggio e alla sua stessa natura. Non sorprende quindi che assistiamo a iniziative imprenditoriali sempre più green e sostenibili, sfruttando al massimo le potenzialità offerte dalla sharing economy.

20190214111400_00001

Oltre ad operare cambiamenti nella regolamentazione delle attuali tipologie ricettive all’aperto, anche sotto il profilo della denominazione, e  il riconoscimento dei campeggi temporanei e mobili, (stabilendo un limite certo di temporalità, nonché criteri organizzativi e modalità di avvio per i relativi allestimenti), l’articolo 7 inserisce una nuova tipologia di attività.

E’ il caso del “garden sharing”, che permette a privati di mettere a disposizione dei turisti itineranti spazi all’aperto o aree verdi, per le quali non è necessario il cambio di destinazione d’uso, funzionando proprio come Airbnb. L’idea è quella di offrire un’alternativa al campeggio tradizionale, unendo un approccio esperienziale al rispetto dell’ambiente. Per tutti i viaggiatori sarà in questo modo possibile pernottare in luoghi privi di strutture ricettive ed essere accolti dai residenti del posto, disponibili a consigliare e far conoscere il proprio territorio.

20190214111419_00001

Infine, si è operato anche per rendere più organico il corpo dedicato alle funzioni di vigilanza e di controllo sulle attività previste in legge e nel regolamento di attuazione, da parte degli organi territorialmente competenti, descrivendo in modo completo le sanzioni applicabili in caso di eventuali condotte illecite, e superando così le carenze normative in materia.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...