Memoria e Cultura del territorio e Patrimonio linguistico

AVVISO PUBBLICO DI FINANZIAMENTO con invito alla presentazione di progetti per la valorizzazione e promozione della conoscenza del patrimonio linguistico e culturale del Piemonte

 

La Regione Piemonte sostiene la cultura del territorio attraverso la tutela, la valorizzazione e la promozione delle molteplici attività che sono alle radici del suo patrimonio e ne costituiscono l’articolata espressione.

La conoscenza e la consapevolezza di tali realtà possono diventare uno strumento necessario affinché l’azione regionale si apra al confronto con altre culture e si faccia portavoce dei valori di una profonda e radicata convivenza civile.

Il comune denominatore risiede nell’approfondimento degli aspetti essenziali della storia di un territorio come le lingue, le tradizioni popolari, e i grandi temi di un passato recente, nella proposta ai cittadini di opportunità di incontro e conoscenza su aspetti culturali del Piemonte a volte poco conosciuti, soprattutto dalle generazioni più giovani, ma comunque destinati a suscitare interessi e stimoli utili a comprendere il presente nel suo divenire storico e nei suoi imprescindibili legami col passato.

Le attività ammesse a finanziamento dal presente avviso pubblico concernono iniziative condotte da enti locali ed associazioni, queste ultime iscritte al Registro regionale delle Associazioni di valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico culturale del Piemonte, che svolgono una attività qualificata e continuativa a livello locale e che dispongono di una organizzazione adeguata.

Tra le attività di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e linguistico troviamo quelle che mirano alla valorizzazione del patrimonio storico e linguistico, con particolare riguardo alla toponomastica, al patrimonio artistico e architettonico, alla vita religiosa, alle usanze, ai costumi, all’ambiente; alla valorizzazione dell’identità linguistica e culturale delle comunità, volte all’incremento di attività economiche e produttive importanti per la permanenza delle popolazioni nei luoghi d’origine; alla valorizzazione dei progetti di recupero delle memorie orali dei parlanti più anziani, che conservano aspetti linguistici in via di sparizione e che possono ampliare la base lessicale delle lingue; alla valorizzazione delle creazioni artistiche, teatrali, musicali, letterarie e cinematografiche, sia sotto il profilo del riconoscimento della tradizione culturale, sia come impulso per nuove realizzazioni legate al contesto contemporaneo.
Non manca la previsione di altrettanti e ulteriori attività di carattere sperimentale attraverso l’uso della rete informatica e delle nuove forme di comunicazione finalizzate alla formazione di banche dati relative al patrimonio linguistico e culturale; nonché la promozione dell’insegnamento del patrimonio linguistico e culturale anche attraverso corsi di formazione e di banche dati relative al patrimonio linguistico e culturale.

Scadenza fissata per il 15 ottobre 2018.

Per ulteriori informazioni, consulta qui il bando.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...